Top
News

Passaporto europeo per cani, gatti e furetti

Dal 29/12/2014 sono in vigore nuove norme europee che disciplinano la movimentazione a carattere NON commerciale di cani, gatti e furetti Regolamento UE n. 576/2013   Regolamento di esecuzione UE n. 577/2013 Regolamento UE n. 429/2016 (che abroga Direttiva 2013/31/UE) Tali norme sono essenziali per proteggere la salute pubblica e degli animali e contribuiscono a contrastare i traffici illegali di animali da compagnia, senza porre ostacoli al viaggio con i propri amici a quattro zampe.     Per le movimentazioni a carattere commerciale e non, di cani e gatti nel territorio UE, il Regolamento (UE) n. 576/2013 prevede la presenza obbligatoria del passaporto individuale, documento di identificazione dell’animale da compagnia. Il passaporto viene rilasciato dai Servizi Veterinari...

Ascolta il suo cuore

  Il cuore del cane e' in grado di pompare il sangue in tutto l' organismo, compiendo dai 60 ai 120 battiti al minuto e per  lavorare in modo efficiente ,  ha bisogno di energia doppia ripetto per esempio , al cervello. Un soffio cardiaco puo' essere frequente nei cani giovani e sebbene spesso regredisca con l'età, potrebbe essere un segno precoce di malattia cardiaca. Se dovessero presentarsi sintomi come difficoltà respiratoria o tosse insieme al soffio , il consiglio e' quello di rivolgersi al proprio Medico Veterinario di fiducia che eseguirà le indagini diagnostiche per determinare la condizione clinica sottostante. E' importante sottolineare che in base alla origine...

Il mio cane e’ allergico ?

Anche gli animali soffrono di allergie ed è importante capire cosa disturba il loro organismo per salvaguardare la loro salute . L’allergia consiste in una reazione negativa del sistema immunitario, rispetto ad un agente esterno, solitamente innocuo ma individuato come nemico. Si può trattare di un alimento, come di una sostanza dispersa nell’aria (i pollini) o la puntura di un insetto. È importante dunque prestare attenzione ai sintomi e all’ambiente circostante quando questi si manifestano. Quali sono i sintomi dell’allergia negli animali? Si manifestano con lacrimazione degli occhi e/o difficoltà respiratorie, prurito e desquamazione della cute, naso gocciolante e starnuti. Oppure vomito e diarrea. Per poter aiutare l’animale in...

Lo sai che ?

L'età è collegata a fattori quali l'ambiente in cui vive il cane, il suo peso corporeo, la razza e la taglia. Il nostro cane ci starà vicino per molti anni . In questo tempo possono insorgere diverse patologie che spesso causano segni evidenti di malessere soltanto nei loro stadi avanzati. La frequenza per le visite di controllo variano in base all'età e alla razza. Solitamente per gli animali più anziani è consigliabile ogni sei mesi e obbligatorio prima di anestesie e interventi chirurgici. ...

Malattia Paradontale nel cane e nel gatto

La malattia parodontale (MP), anche conosciuta con il termine parodontite o parodontopatia, è una malattia infiammatoria multifattoriale a decorso cronico-evolutivo che colpisce i tessuti di sostegno del dente, ovvero la gengiva, il cemento, l’osso alveolare e il legamento parodontale. Riconosce come causa scatenante la presenza della placca batterica, che, accumulandosi in corrispondenza dell’orletto gengivale, è responsabile del primo stadio della malattia, ovvero la gengivite. Concorrono all’evoluzione della malattia anche fattori predisponenti, come ad esempio la razza, la taglia, l’età, la risposta individuale alla malattia, la presenza di malocclusioni, la ritenzione dei denti da latte, nonché fattori scatenanti, come le cattive abitudini alimentari o di gioco. La MP viene...

Ospiti indesiderati nelle orecchie: gli Acari !

                  Tra le patologie più diffuse tra i gatti domestici troviamo l’acariasi, un’infezione molto fastidiosa che colpisce le orecchie. La trasmissione avviene per contatto diretto con animali infestati o attraverso l’ambiente, dove milioni di acari possono facilmente attaccare le orecchie del gatto. L’acariasi non è difficile da debellare, ma, se trascurata, può provocare danni irreversibili al timpano o al condotto uditivo. SINTOMI I sintomi dell’acariasi sono facilmente riconoscibili, perché il gatto tende a scuotere la testa compulsivamente, come nel tentativo di liberarsi di qualcosa che lo infastidisce. I gatti affetti da quest’infezione potrebbero grattarsi spesso a causa del forte prurito e in tal modo potrebbero ferirsi e rompere...

La “Torsione dello stomaco” – Prevenire e’ meglio che curare!

  La sindrome da dilatazione-torsione gastrica, è una  patologia acuta e grave  che frequentemente colpisce i cani e che, se non riconosciuta tempestivamente e trattata entro poche ore, può avere esiti letali. E' una patologia a carico dello stomaco che ne determina la dilatazione eccessiva per la presenza di gas o liquidi al suo interno e spesso accompagnata da torsione dell’organo su se stesso. Se lo stomaco si torce a sufficienza, lo svuotamento gastrico è ostruito e si instaura una dilatazione gassosa progressiva. Questa massiccia distensione gastrica comporterà la contemporanea occlusione dei vasi sanguigni con conseguente diminuzione di apporto di sangue fino alla necrosi della parete dello...

La “Tosse dei canili ” ( Tracheo-bronchite infettiva)

Tracheobronchite infettiva nel cane - Tosse dei canili: La tracheobronchite nel cane ha dei sintomi che possono far pensare che il cane abbia qualcosa in gola. La tosse quando associata alla tracheobronchite acuta infettiva, detta anche  tosse dei canili, è molto persistente e a volte seguita da conati di vomito. La tosse dei canili quindi è un’infiammazione altamente contagiosa della trachea e dell’albero bronchiale che può essere causata da un virus  (adenovirus,virus parainfluenzale, virus cimurro) oppure da un batterio (Bordetella bronchiseptica). Riscontriamo spesso questa malattia negli animali ospitati in strutture affollate come i cani che partecipano a concorsi e fiere canine, oppure nei canili, dal quale la patologia prende il nome. Gli agenti infettivi si...

Piometra nel cane

Piometra cane: sintomi, cause, diagnosi e trattamento La piometra è la condizione uterina più comune nelle cagne sessualmente mature. Si tratta di un'infezione secondaria, non contagiosa, dovuta alla combinazione di diversi fattori: l'aumento del progesterone dopo il periodo di estro, determinate alterazioni morfologiche dell'endometrio e un'infezione batterica opportunistica. Il trattamento di questa patologia è urgente, poiché la sua prognosi dipenderà dalla velocità e dall'efficacia della terapia applicata. Sintomi di piometra nella cagna La piometra nei cani compare di solito nelle femmine di età superiore ai 5 anni, anche se può manifestarsi fin dal primo ciclo estrale. Si sviluppa nella fase del metaestro, cioè nelle settimane successive all'estro, quando...

Ospiti indesiderati: pulci e zecche

Le malattie trasmesse dalle zecche al cane Prendersi cura della salute del proprio piccolo amico a quattro zampe è importante per assicurargli felicità e benessere; perché questo avvenga, uno degli aspetti da tenere sotto controllo sono i parassiti, ovvero gli ospiti indesiderati che non solo provocano prurito e fastidio locale, ma possono anche divenire i responsabili di conseguenze più gravi. In questo articolo parleremo delle principali malattie trasmesse dalle zecche ai cani: la Malattia di Lyme, la Babesiosi, l’Ehrlichiosi canina, l’Anaplasmosi e le Rickettsiosi. Malattia di Lyme Si tratta di una delle più comuni malattie zoonosiche trasmesse dalle zecche. Diagnosticata in tutto il mondo, la malattia di Lyme...